ACCORDO PER LA STABILITÀ IN SVEZIA

Extraval_BRED_1124799v530x800.jpg

29/12/2014.

- Con questo accordo, hanno disarmato il partito xenofobo  degli Sverigedemokraterna (Democratici di Svezia) in materia di approvazione del bilancio e formazione del governo. Fino alla primavera sarà il bilancio già approvato dall'opposizione con l'aiuto degli Sverigedemokraterna a valere. L'accordo prevede anche che fino alla presentazione del nuovo bilanciio del governo, ad aprile,  i partiti che hanno firmato l'accordo si asterranno dalle votazioni.
- Ciò significa che le regole del gioco rinsaldano le posizioni del  governo e dell'opposizione, oltre ad essere un modo per aggirare gli Sverigedemokraterna.
Tutti i partiti del parlamento vedono l'avanzata dei Democratici di Svezia come una crisi della politica svedese e a questo si vuole rispondere con forza.

Cosa prevede l'accordo per il futuro?

• Il candidato premier che avrà il maggior numero di voti riceverà l'incarico dal presidente del parlamento (Talmannen) di formare il governo. Questo sarà possibile grazie all'astensione degli altri partiti che hanno sottoscritto il patto.
• Un governo di minoranza dovrà essere in grado di far passare il proprio bilancio. Se vi è il rischio che la proposta potrebbe cadere, gli altri partiti che hanno sottoscritto il patto non parteciperanno alla votazione.
• Non sarà possibile bloccare la proposta di bilancio.
• L'accordo individua tre settori di collaborazione e di dialogo; Difesa e Sicurezza, pensioni ed energia.
• L'accordo comincerà ad essere applicato quando il governo presenterà la proposta di politica fiscale nel mese di aprile 2015.

MP