Grandi chef dell’arte culinaria in visita a Stoccolma

E' noto a noi tutti, cari lettori e colleghi di Federazione che l'Italia trova tra le sue più popolari rappresentazioni all'estero, la sua ricca e mosaica Gastronomia. Parli di Italia e subito il pensiero vola alla pasta, la pizza i vini ecc. Naturalmente sappiamo anche che il Belpaese si distingue con molte altre eccellenze, ma proprio il cibo evoca immediatamente negli svedesi il legame quotidiano e materiale se vogliamo, con l'Italia.
Viviamo in una Svezia da 20 anni connessa e globalizzata dove una mozzarella di bufala campana o un prosciutto San Daniele ti arrivano mezzo corriere in meno di 48 ore alla porta di casa tua e con la facile reperibilità di merci sorge anche l'esigenza del know how, di come gustarle.
Due veicoli di distribuzione delle idee (a parte la giungla di internet) sono:
-I ristoratori italiani che propongono il prodotto cucinato secondo arte e tradizioni regionali e
-Turisti e reporter di settore che poi in Svezia influenzano media e operatori alimentari (supermercati ecc.) nonché' blogger. Noi dell'Associazione Italiana Cuochi in Svezia(AICES) vogliamo naturalmente essere parte attiva di questo incontro tra il curioso consumatore svedese ed il prodotto italiano tant'e vero che frequentemente siamo parte di promozioni regionali e di prodotti tipici italiani (tra l'altro in collaborazione con Italchamber).
Come ripromessoci quindi, lo scorso 10 Giugno noi dell'Aices siamo stati lieti di accogliere due emeriti dell'alta scuola culinaria in Italia:
1 Chef Salvatore Mazzola e Francesco Alessi.
L'incontro ha voluto tra l'altro avvicinare l'alta gastronomia italiana alla realtà ristorativa italiana in Svezia, ma non solo. Erano invitati anche esponenti della delegazione svedese dell'Accademia della buona Cucina Italiana.
E' di nostro auspicio l'inizio di una bella amicizia con scambio mutuo di conoscenze e perché' no, la realizzazione di eventi gastronomici in Svezia.
Ringraziamo cortesemente il Ristorante La Tentazione a Malmskillnadsgatan 60 a Stoccolma, il suo affabile oste e lo Chef Giuseppe Antista, autore dell'iniziativa che hanno contribuito alla realizzazione dell'incontro mettendo a disposizione merci per il fantasioso buffet realizzato spazi e personale!


A presto Cari Amici
Riccardo De Matteis
Segretario AICES