CINEFORUM

Martedi 3 marzo ore 18.30
Istituto Italiano di Cultura
Gärdesgatan 14, Stoccolma

 

Regia: Daniele Ciprì
Il film riporta una storia accaduta veramente a Palermo negli anni Settanta. Un uomo seduto in un ufficio postale racconta alle persone in attesa le vicende di una famiglia disagiata in una continua precarietà. La vita della famiglia viene sconvolta dalla morte di Serenella, colpita da un proiettile vagante. L'uccisione della piccola apre uno spiraglio inatteso: il risarcimento economico che lo Stato riserva alle vittime di mafia. Arrivata la grossa somma la famiglia Ciraulo procede al grande investimento che dovrebbe riscattare la vita misera della famiglia: l'acquisto di una lussuosa automobile. Ma l'arrivo della Mercedes segnerà la rovina della famiglia... 
SOTTOTITOLI IN INGLESE
INGRESSO LIBERO

 

Martedi 10 marzo ore 18.30
Istituto Italiano di Cultura
Gärdesgatan 14, Stoccolma


Regia: Gabriele Salvatores 
Due famiglie incrociano i destini a causa dei figli sedicenni caparbiamente decisi a sposarsi. Un banale incidente stradale catapulta il protagonista-narratore, Ezio, al centro di questo microcosmo, nel quale i genitori possono essere saggi, ma anche più sballati dei figli, le madri nevrotiche e coraggiose, le nonne inevitabilmente svampite, le figlie bellissime e i cani cocciuti e innamorati. In poche parole, due famiglie di oggi, che sfuggono alle catalogazioni e alle etichette, in evoluzione continua, in equilibrio precario, vive, felici e confuse...
 

SOTTOTITOLI IN INGLESE
INGRESSO LIBERO