La FAIS non presenterà la lista per le elezioni dei COMITES in Svezia

17/10/2014

Con grande dolore la FAIS, che ha lottato in prima fila per anni nelle decadi dei Settanta e degli Ottanta per l’istituzione dei Comitati dell’Emigrazione, poi Com.It.Es, prende atto di non potere questa volta organizzare le elezioni.


In un paese come la Svezia, dove la comunità è scarsa e sparpagliata,ci sono stati posti requisiti astrusi, da soddisfare in tempi brevissimi, requisiti che non vengono posti a nessun cittadino italiano residente in

Italia per elezioni di ben maggiore portata come le elezioni comunali, provinciali, regionali e politiche, quali l’iscrizione ad un registro elettorale (non è sufficiente essere iscritti all’Aire), che presuppone l’accesso ad un fax o ad uno scanner, la raccolta di firme per presentare la lista, firme che devono essere apposte personalmente in presenza di un rappresentante dell’autorità consolare.

Ma anche se riuscissimo a raccogliere le firme nei modi e nei tempi richiesti, queste elezioni resterebbero scarsissimamente rappresentative per il disinteresse della maggior parte della comunità, sia della “vecchia emigrazione” che aveva lottato per ottenere questa istituzione, in gran parte per l’inattività del Comites uscente, restato in carica oltre i termini statutari per oltre sette anni con fondi ridottissimi, sia della “nuova emigrazione” che non sa in molti casi neppure che esistano questi comitati, e che anche se ora, con uno sforzo tardivo, viene informata che ci saranno elezioni, non ha molti motivi di credere che questi organi fantasma possano aiutarli a risolvere i problemi di inserimento, di contatti con l’Italia, di mantenimento della lingua italiana, che hanno dovuto affrontare finora praticamente da soli.

La Fais continuerà ad operare per la difesa dei diritti della comunitá italiana in Svezia, come ha fatto prima dell’istituzione dei Com.It.Es, purtroppo senza organi istituzionali che la rappresentino, ma servendosi di tutti i canali possibili, in primo piano rafforzando quello dell’associazionismo in Svezia, in Italia ed in Europa.

IL DIRETTIVO DELLA FAIS